Animali in rima

La pantegana è un tipo di topo
che se pianta una grana lo scopri dopo.

Muggisce
d'umore cupo
il bue muschiato
e litiga coi buoi.
Rimugina di poi
sul latte versato.

Leggi Tutto Commenti (0) Visite: 1980

Nuovi animali in rima

La falena di Fanfulla
con un nulla si trastulla.

Sopra una pianta i corvi
gracchiano al vento.
"Avrei domande da porvi
se tacete un momento!"
Ho visto un gheppio in volo su Gubbio
Lanciare in basso uno sguardo un po'dubbio.

Leggi Tutto Commenti (0) Visite: 1461

Filanimali

Il tapiro che corre sul tapis-roulante
si stanca - tapino!- dopo un istante.

In fondo alla tazzina
una formichina
dopo il caffè
si accende senza fretta
una sigaretta.
Come piace a me.

Leggi Tutto Commenti (0) Visite: 1657

Nuovi filanimali

Labile come un pensiero da nulla
la libellula svola, frulla
s'annulla nell'ombra della betulla,
è un lampo d'iride, poi più nulla.

Al pavone pare molto fico
fare la ruota per stupire
quasi quasi non glielo dico
che gli si vede il sedere

Leggi Tutto Commenti (0) Visite: 1472

Filanimali - Marzo 2012

Pesce rosso, amico paziente
che guardi, guardi e non dici niente.
Cosa pensa al buio la civetta
roteando gli occhi intorno?
Al mondo che dorme fa la vedetta
fino a quando viene il giorno.
Uscito dal suo buco
si bruca un bruco
una foglia di sambuco.

Leggi Tutto Commenti (0) Visite: 1712

Orso bianco

L'orso bianco
d'inverno al Polo
non ha molto da fare:
nella tana sbadiglia
lecca una triglia
succhia un ghiacciolo
al gusto di merluzzo
per fare movimento
una volta al mese
rincorre un esquimese
poi nella tormenta
ritrova la strada di casa
e stanco si riaddormenta

Commenti (0) Visite: 1754

Rime animali

Cala la bruma sopra il calabrone solo si ode adesso il suo ronzio perplesso. Dentro il lago di Garda si annoia una sarda sbadiglia e ti guarda a pelo dell'acqua con espressione vacua. Nella palude in un'ansa spenta stanca una tinca nuota lenta. Una renna va a remengo tra l'erica e il maggese se la incontro mi trattengo a stento, ma è una bella impresa. Carlo il tarlo quando gli parlo risponde con un urlo. Gli dico di non farlo. Lo stercorario di Sant'Ilario sulla terra arranca piano spingendo a tutto spiano la sua palla di guano. Chi gli darà una mano?

Commenti (0) Visite: 1495

L'ippopotamo

Ippo ippo grande e grosso
tanta ciccia e poco osso
l’ippopotamo è pesante
se cammina sulle gambe
l’ippopotamo è di piume
quando nuota dentro il fiume
mangia foglie annusa fiori
e gli piacciono i colori.
L’ippopotamo ha un ritornello
Grasso è buono, grasso è bello!