E' notte, una piccola cometa oscura...
La notte è serena, il cielo sopra la città è pieno di stelle, tremolanti e luminose. Un punto opaco si muove da est verso ovest, attraversando la volta celeste. Si percepisce la sua presenza solo perché spostandosi oscura per un istante miliardi di astri della Via Lattea. E' una piccola cometa oscura, con una minuscola coda, invisibile, che gira pigramente nel grande oceano infinito del cielo nero. Ma qualcuno dall'alto sta osservando il suo lento viaggio negli spazi siderali. Si sente una voce: - Un'altra piuma, mi sono perso un'altra piuma! Di questo passo finirò spennato come un cappone sotto Natale! Cosa posso fare per arrestare la caduta?
- Raffaele faceva dei bagni con ghiaccio di cometa tritato e si frizionava con tuorli d'uovo d'uccello del Paradiso ed estratto d'ortica dei Campi Elisi. Pare che sia miracoloso contro lo spiumamento.
- Sarà, ma a farmi un bagno nel tuorlo mi sentirei un gigantesca meringa. Vedi, un'altra che se ne va.... Chi la troverà avrà fortuna se saprà conservarla in casa sua.
- Difficile, quasi sempre le scambiano per penne di piccione e le calpestano, un dono sprecato. Piuttosto controlliamo il cielo, siamo qui per questo, no?
- A proposito, rieccola, ma non le avevano ritirate tutte queste cometine oscure e pestifere?
- Pare di no, evidentemente. Qualcuna sfugge sempre, sono talmente numerose e più nere di un buco nero! Vediamo cosa si può fare...
- Bisogna sbrigarsi, sai che hanno poteri particolari: duemila anni fa, uno di questi avanzi dell'esplosione del sole gemello si è fermata sopra un villaggio gallico, in Bretagna: tutti gli abitanti, come per magia, sono stati dotati di una forza straordinaria. Buttavano giù i legionari romani di Cesare che voleva sottometterli, come fossero birilli! Devo dire che mi sono divertito parecchio a quei tempi, a spiare da quassù!
- E quell'altra volta che una di loro lasciò cadere il suo influsso su di un ragazzetto di un paesino della Toscana, Vinci mi pareva si chiamasse il posto. E lui era...
- Leonardo e ne ha inventate delle belle. Ma qui stiamo perdendo tempo in chiacchiere, dobbiamo bloccarla subito!
- Aspetta, parliamone. Pensa a quante persone hanno ricevuto in dono delle doti eccezionali da una di queste comete: inventori, artisti, medici, scrittori.
- Non serve parlarne, non sta a noi decidere. Noi dobbiamo solo eseguire degli ordini.
- Pensa a Dante, Newton, Einstein, Lewis Carrol, l'autore di Alice nel Paese delle Meraviglie, Walt Disney...
- ...Giuseppe Esposito...
- ...?...
- L'inventore della pizza Margherita !
- Appunto! Un genio! E' proprio necessario eliminarle? In fondo non fanno niente di male, si accendono per pochi istanti e poi è finita. Spente per sempre, poverine...

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
termini e condizioni.
  • Nessun commento trovato